MasterCard ha semplificato la procedura d’accesso al suo programma Accelerate per le aziende operanti nel settore delle criptovalute

Pare che MasterCard stia contattando le aziende operanti nel settore delle criptovalute, invitandole a divenire partner nell’ambito di un nuovo programma maggiormente crypto-friendly.

Quest’oggi MasterCard ha svelato che semplificherà la procedura d’accesso al suo programma Accelerate per gli emittenti di carte crypto, consentendo ai richiedenti di divenire partner “nel giro di poche settimane“.

Il programma Accelerate offre alle società partner supporto per l’ingresso nel mercato, per la crescita aziendale e per l’espansione a livello internazionale. Pertanto, d’ora in avanti le società crypto potranno molto più facilmente beneficiare delle ricerche di mercato di MasterCard e della sua esperienza nel campo della sicurezza informatica.

Per poter diventare partner di MasterCard, le aziende devono rispettare alcuni “principi fondamentali“: possedere una robusta protezione per i consumatori, operare nel pieno rispetto delle regolamentazioni e stabilire condizioni eque per tutti gli stakeholder, come istituzioni finanziarie, commercianti e operatori di network mobile.

Raj Dhamodharan, Executive Vice President of Digital Asset Products & Digital Partnerships di MasterCard, ha commentato in merito all’iniziativa:

“Il mercato delle criptovalute continua a maturare, e MasterCard sta alimentando questa crescita creando esperienze sicure per i consumatori e le imprese nell’economia digitale di oggi.”

Wirex diventa il primo partner crypto di MasterCard

MasterCard ha inoltre annunciato che Wirex, elaboratore di pagamenti in criptovalute con sede a Londra, diverrà la prima società crypto a beneficiare di questa iniziativa.

Grazie alla partnership, gli utilizzatori della carta Wirex potranno rapidamente convertire le loro criptovalute in denaro tradizionale, che potrà poi essere speso in tutti i punti vendita che accettano MasterCard. 

Pavel Matveev, cofondatore e CEO di Wirex, ha dichiarato che questa collaborazione “dimostra il crescente interesse nelle criptovalute da parte di regolatori e aziende leader“. Ha inoltre aggiunto che la partnership con MasterCard aiuterà Wirex a “realizzare la sua visione, vale a dire consentire a tutti di vivere in un mondo dove ogni valuta, sia essa tradizionale o crypto, abbia la stessa validità.

Wirex viene regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito, e possiede una licenza per emettere carte di debito crypto in Europa. Quest’anno ha superato i tre milioni di utenti attivi, sottolineando che molte di queste persone “non sono utilizzatori hardcore di criptovalute“.